Indigeno sui lieviti - Ancarani

€11.00
  • Descrizione

    Rita Babini e Claudio Ancarani conducono il loro progetto agricolo sui colli di Oriolo. Coltivare i vitigni autoctoni senza coadiuvanti chimici e sistemici, vinificarli in maniera altrettanto 'genuina', il loro credo, vissuto con spontaneità e passione.
    L'indigeno è un Trebbiano a rifermentazione naturale in bottiglia. La nota acida (fondamentale per la funzione primaria dei rifermentati emiliano-romagnoli: dissetare) è presente ma non elettrica. Discreta e docile, si sposa ad una buona sapidità per rendere snello e altamente piacevole un succo di frutta anche discretamente polposo. Da bere rigorosamente torbido, dopo opportuno scuotimento della bottiglia, per accrescere la sua vocazione agricola e territoriale.


  • Dettagli

    Cantina: Ancarani
    Uve: Trebbiano
    Annata: 2016
    Affinamento: vetro.